Manifesto Soverato è viva!

Dettagli

Crolla a Soverato l’amministrazione di centrodestraSimbolo Soverato è viva!

Come era prevedibile è crollata l’Amministrazione Comunale del centrodestra soveratese (di Taverniti Munizzi & Matacera).

Come era prevedibile non è crollata su grandi (o piccoli) progetti per la città. Non è crollata su grandi (o piccole) questioni politiche o amministrative, né su un Piano Regolatore, né su un Piano Spiaggia, né su un piano di rilancio turistico e produttivo necessari alla città.

Non è crollata neanche su grandi (o piccoli) interessi di singoli cittadini soveratesi.

E’ crollata su meschine questioni di poltrone, e non tanto per il potere che le poltrone rappresentano o per le cose che da quelle poltrone si potrebbero fare e disfare, quanto per lo stipendiuccio che comportano.

E’ crollata tra i mucchi di spazzatura non raccolta e le risse a pesci in faccia su giornali e TV locali.

E’ crollata lasciando col culo per terra proprio la categoria degli imprenditori che aveva spergiurato di difendere. Perdendo per inadempienza la possibilità di pagare ai fornitori del comune debiti per una decina di milioni. Una decina di milioni che avrebbero costituito una boccata di ossigeno per la debolissima economia della città.

E’ crollata dopo solo due anni di vita e dopo aver stancamente soppiantato l’amministrazione del centrodestra (di Mancini Munizzi & Matacera) che aveva sotterrato la città sotto un cumulo di debiti, bugie e promesse vuote.

Debiti per NON fare la strombazzata Città dello Sport.

Debiti per NON fare la strombazzata Università del Turismo.

Debiti per NON fare di Soverato la strombazzata Svizzera del sud, la Rimini calabrese.

Debiti per NON fare uno strombazzato Piano Regolatore.

E’ crollata dopo avere vinto, nelle elezioni, sui partiti del centrosinistra che non avevano trovato di meglio che presentarsi con i residui delle truppe manciniane.

E’ crollata dopo la cancellazione di ogni rappresentanza istituzionale della sinistra che purtroppo, questa volta, non ha trovato la forza di costruire un vero progetto, di fare una lista, di rinunciare ai personalismi rissosi, a protagonismi improbabili e devastanti…

 

 

Mo’ basta!

Una casta non solo politica, vecchia di cuore e di testa, ignorante, megalomane e famelica, ha immiserito il sud e Soverato, ha bloccato lo sviluppo dei nostri territori, ha corrotto e sporcato le nostre istituzioni nazionali e locali, ha svilito e deriso la nostra cultura ed i nostri valori, ci ha lasciato derubare, senza alcun tentativo di difesa, dei fondi europei dedicati al nostro sviluppo per pagare le quote latte agli allevatori padani, per togliere l’ICI ai plurimiliardari e ai profittatori, per finanziare fantomatici ponti verso il nulla…

Non possiamo lasciare che le stesse persone, responsabili del disastro attuale, dopo una semplice rimescolata, si ripropongano al governo della città.

Non possiamo permettere che chi ha già avuto il mandato di governare e non è riuscito a combinare niente per decenni, chieda un altro turno a sbafo.

Non possiamo ancora, a Soverato, continuare ad avere problemi di spazzatura, di fogne a mare, di acqua, di mafie, di allagamenti, di fango, di parcheggi, di traffico, di sconci edilizi e di potere.

Così la città muore.

Così i giovani l’abbandonano.

Così ammazziamo il nostro futuro.

 

Soverato è viva!

La nostra città ha bisogno di rinascere.

La nostra città ha bisogno di pulizia e manutenzione.

La nostra città ha bisogno di lavoro e sviluppo.

La nostra città ha bisogno di uscire dal dissesto finanziario (non ancora ufficialmente dichiarato) dove l’hanno portata questi ultimi dodici anni di amministrazione scriteriata.

Ha bisogno di ammodernamenti consistenti, di nuovi investimenti in infrastrutture e reti moderne ed efficienti.

Soverato deve sapere interpretare un ruolo importante. Nuovo. Deve mettersi alla testa del bisogno di riscatto dei paesi del comprensorio spopolati e martoriati dalla crisi, devastati dalle mafie e dalla corruzione, impoveriti dai tagli e dalle ruberie di investimenti in infrastrutture.

Per organizzare servizi comuni per tutti, meno costosi e più efficienti, per investimenti consistenti a difesa del territorio, per la prevenzione dei disastri naturali, per uno sviluppo basato sulla sinergia ambiente-turismo-agricoltura, per difendere chi resta indietro, per dare valore alla nostra storia alla nostra cultura, alle nostre tradizioni…

Abbiamo bisogno di te!

• Se decidi di non dare più deleghe in bianco e voti a perdere.

•  Se vuoi impegnarti in prima persona mettendoci la faccia.

•  Se sei giovane, nel cuore e nella testa, e senti che non è giusto dovere andare via per realizzare i tuoi sogni o rinunciarci.

•  Se pensi che la politica deve essere uno strumento nobile per governare la propria comunità e non un mezzo per farsi i cazzi propri.

•  Se ami la tua terra e la tua città tanto da volerle sempre più belle e pulite e non tanto da sentirtene padrone e sfruttarle e sporcarle.

•  Se hai idee e voglia di lavorare per realizzarle.

•  Se, in passato, hai partecipato con passione  e generosità alla vita politica della città  svolgendo ruoli istituzionali e pensi che è ora di fare spazio ai più giovani, hai ragione. Ma questo non è il momento di starsene a casa. La tua esperienza  è preziosa nella formazione delle nuove leve. I tuoi suggerimenti possono arricchire veramente il nostro progetto.

•  Se vuoi dare un contributo anche se non vivi più a Soverato ma sogni di ritornarci.

•  Se vivi nel comprensorio e senti che Soverato è anche la tua città...

 

 

Insieme a noi

Puoi lavorare per costruire il futuro della nostra comunità.

Puoi contribuire a difendere il tuo territorio dagli assalti delle mafie, delle caste, degli approfittatori.

Puoi essere protagonista, qualunque ruolo tu abbia, e rappresentare gli interessi della tua comunità.

Se pensi di avere sufficiente coraggio, spirito di servizio, conoscenza e capacità necessarie, puoi candidarti a ricoprire qualunque incarico perché da noi ogni incarico verrà assegnato con elezioni primarie.

Nessuno ti chiederà da dove vieni ma solo se sei disposto a lavorare per la tua comunità condividendo i valori ed il progetto comune.

ADERISCI AL PROGETTO!!! CLICCA QUI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

   

Bacheca Eventi

Referendum NO TRIV

Assemblea organizzativa

Comprensorio di Soverato

Sabato 12 Marzo ore 18

Presso l'Acquario di Soverato

   

Bacheca Avvisi

   

Bacheca Cerca-Trova

   
© ADGRAPHISART