Lettera di un turista al sindaco di Soverato

Dettagli

Egregio sig. Sindaco,

sono un turista milanese per la prima volta venuto a soggiornare nella vostra splendida città per trascorrere una vacanza all'insegna del mare e del divertimento, dopo che per un anno intero ha dovuto sentire le lodi e gli elogi della città da parte di alcuni vostri giovani concittadini trapiantatisi nella mia Milano. Allora mi son detto, perchè no, andiamo a trascorrere le vacanze in quello che sembra un piccolo angolo di paradiso.

E per fortuna l'ho fatto perchè non si può chiedere di meglio dal punto di vista delle bellezze naturali, della pulizia della spiaggia e del mare, e del trattamento che la vostra gente mi riserba, parlo di albergo, negozi, ristoranti o semplici passanti, e per questo faccio i complimenti a tutta la città.
Arrivo domenica e trovo la via principale chiusa al traffico con bancarelle, vino, prodotti tipici e un mare di gente, con il mio bimbo che gioca tranquillo per strada e la mia moglie che spende soldi. Tutto molto bello. Come primo giorno tutto perfetto.
Torno il giorno dove c'era tutto questo trovo auto e smog, marciapiedi piccoli con la gente che per passare deve chiedere la precedenza. Magari si chiuderà solo nel fine settimana. Boh?
Allora decido di visitare la città e chiedo dove sia il punto di informazioni turistiche. "NON ESISTE"
Come non esiste ?!?!? è normale per una città turistica avere un punto di informazioni turistiche. A Soverato no.
Si rivolga ai negozianti o in albergo per avere tutte le informazioni. Ma come? non è una cosa normale questa. Va beh in un negozio mi viene consegnata una guida e inizio a sfogliarla, tutto molto bello e decido di iniziare a visitare la città.
Chiedo info per arrivare a Soverato superiore per visitare "La Pietà". Un negoziante mi dice che a piedi è una sfacchinata perchè tutta salita, mi consiglia di prendere un autobus cittadino, ma non mi sa dire dove siano le fermate e sopratutto gli orari. Mi consiglia di andare alla fermata generale, vado li ma dopo aver chiesto in giro e ricevuto tanti mah? e aver atteso in vano per una mezz'ora abbondante decido di desistere e passare ad altro.
Soverato Vecchia, deve essere interessante ma come ci arrivo? no se non ha la macchina è inutile, troppo lontano e stesso discorso di prima per gli autobus e poi ancora stanno facendo gli scavi, va bè lo vedrò il prossimo anno.
Così leggo che c'è un acquario, molto grande di nuova apertura, mi reco all'acquario ma lo trovo chiuso senza avvisi, ne cartelli così chiedo al passante che mi dice che "ancora chi sa quanto ci vuole"... Va bè, sarà il mio giorno sfortunato.
Così decido di cambiare pagina e visitare il giardino botanico, mi dicono in albergo che ci sia un panorama mozzafiato. Chiedo in giro perché di cartellonistica stradale pubblicitaria neanche l'ombra e allora mi faccio un salitone che non finisce mai, ma quando arrivo con la lingua di fuori lo trovo chiuso. MA come? anche questo. In questo caso nessuno mi sa dire nulla.
Ma allora le chiedo caro signor sindaco possibile che a fine giugno, in una città come Soverato, con la città piena di turisti, come ho potuto notare tutti i luoghi per i turisti siano chiusi.
Ho voluto dare il mio pensiero per i miei amici trapiantati, hanno pensato che magari il pensiero di un turista potesse farle capire le reali esigenze della città.

Spero che le mie parole giungano a lei e diano qualche frutto.

Carlo Borromeo
turista milanese

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

   

Chi è Online  

Abbiamo 37 visitatori e nessun utente online

   

Bacheca Eventi

Referendum NO TRIV

Assemblea organizzativa

Comprensorio di Soverato

Sabato 12 Marzo ore 18

Presso l'Acquario di Soverato

   

Bacheca Avvisi

   

Bacheca Cerca-Trova

   
© ADGRAPHISART